Content Marketing: i 5 punti fondamentali per una strategia efficace

Content Marketing: i 5 punti fondamentali per una strategia efficace

I contenuti sono importanti per lavorare con il web e la strategia di content marketing diventa indispensabile. Scopri quali sono i punti fondamentali

Il Content Marketing è una forma di marketing che prevede la creazione e la condivisione di contenuti di qualità, finalizzati all’acquisizione e al mantenimento di clienti. Lo scopo non è direttamente vendere ma informare, per generare una relazione stabile con il futuro cliente.

I contenuti sono, quindi, decisivi per lavorare con il web e, di conseguenza, la strategia diventa indispensabile. Quando si parla di contenuti non si intende solo l’articolo del blog o la pagina web, ma anche video, podcast, immagini, infografiche, seminari, webinar.

Il Content Marketing è la migliore risposta alle richieste degli utenti che hanno dubbi, curiosità o problemi e cercano sul web. Affinché sia un contenuto di valore deve rispondere al bisogno nel momento in cui viene espresso attraverso la ricerca.

I 5 punti fondamentali per una strategia di Content Marketing

  1. Definire gli obiettivi

Il Content Marketing aiuta le aziende a prepararsi e pianificare fonti fedeli e redditizie di traffico di siti web e, così, attirare nuovi potenziali clienti. Oltre a fare retention e fidelizzare gli attuali. Gli obiettivi dunque sono: riconoscibilità (Brand Awareness), aumento delle visite, acquisizione di nuovi clienti, lead generation, fedeltà.

  1. Analizzare il contesto

È impossibile iniziare un piano di marketing ignorando l’analisi del contesto. Per realizzare e pubblicare contenuti è necessario sapere chi sei, cosa fai, quali sono i punti di forza della tua azienda, ma soprattutto conoscere la concorrenza. Attraverso un’analisi dei competitor online potrai verificare i loro volumi di traffico e come riescono a posizionarsi ai primi posti della serp di Google

  1. Analizzare il target

Comprendere quali sono le persone che vuoi raggiungere, per creare contenuti ad hoc. È importante, dunque, conoscere il tuo target di riferimento, studiando le esigenze e i bisogni. Il metodo più diffuso è quello di creare delle buyer personas, cioè il cliente ideale della tua azienda. Questo è utile e rende più agevole il lavoro di personalizzazione dei contenuti all’interno della tua strategia. In base al target devi definire anche il tono di voce da utilizzare.

  1. Scegliere i canali

Il blog è indubbiamente uno strumento indispensabile in una strategia di Content Marketing per accrescere la tua visibilità e attrarre più visitatori, da convertire poi in clienti. Tra i social, invece, Facebook è quello che si presta un po’ a tutti i tipi di utenti, dove è possibile condividere l’articolo del blog, il video, l’immagine, creare dirette, ma anche sponsorizzare un’offerta o la propria impresa. Un pubblico più giovane, invece, predilige comunicare per immagini e, quindi, preferirà Instagram. Anche l’e-mail marketing è uno strumento importante poiché crea coinvolgimento in un utente che ha già manifestato interesse verso di te, quindi va curata con attenzione. Il panorama dei canali possibili è ampio e in continua evoluzione, ma non bisogna essere presente ovunque. Piuttosto, analizzato il tuo target e i tuoi obiettivi, decidi quello più adatto.


Ti potrebbe interessare: Content marketing: perché è fondamentale per vendere online

  1. Creare un calendario editoriale

Quest’ultimo punto è la parte che concerne la definizione di date e orari precisi. È, in sostanza, il piano che ti dice cosa pubblicare e quando pubblicarlo e ti serve per eseguire la tua strategia di Content Marketing, sia per il blog che per i messaggi sui social media, e-mail e newsletter. Creando un calendario ti assicuri una presenza costante e non assillante, che comprende contenuti, giorni e orari stabiliti con razionalità.