Marketing omnichannel: tutti i vantaggi di una strategia omnicanale

Marketing omnichannel: tutti i vantaggi di una strategia omnicanale

Intercettare e coinvolgere al meglio il consumatore in tutti canali e in tutte le fasi d’acquisto per garantire una Customer Experience gratificante. Scopri di più sul Marketing omnichannel

Per Marketing omnichannel si intende la gestione sinergica dei vari punti di contatto (o touchpoint) e canali di interazione tra azienda e consumatore per ottimizzare la sua esperienza. I canali possono essere fisici (retail, call center) oppure online (social media, mobile app, sito di e-commerce). La gestione integrata di questi punti di contatto è alla base di una strategia omnicanale.

Quando si mette in pratica una strategia omnicanale l’obiettivo è quello di intercettare e coinvolgere al meglio il consumatore in tutti canali e in tutte le fasi d’acquisto per garantire una customer experience gratificante.

Secondo l’Osservatorio Omnichannel Customer Experience del Politecnico di Milano, gli italiani che utilizzano il web, in una o più fasi d’acquisto, sono ormai 31,7 milioni. Oggi il consumatore omnicanale confida molto nelle informazioni che è in grado di recuperare online e si aspetta di vivere esperienze di marca integrate sui vari punti di contatto. Cerca, inoltre, risposte rapide restando comodamente al proprio smartphone o pc.

Il Marketing omnichannel è, dunque, in grado di migliorare l’esperienza del cliente: un marchio che utilizza la stessa voce e la stessa personalità in ogni suo canale di comunicazione, che è coerente con i prezzi e con le promozioni, elimina la parola confusione dalla User Experience, rendendo l’esperienza di vendita familiare, indipendentemente dal canale che sta utilizzando.

Oggi l’omnicanalità è considerata una delle direzioni strategiche fondamentali dal 63% delle imprese italiane (Osservatorio Omnichannel).

Differenza tra Marketing omnichannel e Marketing multichannel

È proprio nella differenza tra multicanale e omnicanale che si gioca la sfida della relazione con il cliente. La logica di partenza delle imprese italiane è molto spesso di tipo multicanale. In questo caso l’azienda si limita a sviluppare più punti di contatto, senza però assumere una gestione integrata di tutte le informazioni, i dati e i comportamenti degli utenti che transitano da questi touchpoint.

L’omnichannel fa un passo avanti perché non solo mette il consumatore al centro, ma prevede un’interconnessione tra i molteplici canali a disposizione, dove l’uno è complementare all’altro con la medesima comunicazione ed un obiettivo comune.

Vi è, quindi, un trasferimento di dati tra i diversi canali e strategie di contenuto coerenti, in modo che l’utente possa vivere la medesima esperienza su tutti i punti di contatto. Può, inoltre, iniziare un’attività su un canale e proseguirla su un altro, senza dover ricominciare da capo.


Ti potrebbe interessare: Customer Experience, cos’è e perché è importante per le aziende

Questa strategia sta ottenendo un notevole successo e si sta rivelando valore aggiunto per molte aziende, perché permette di soddisfare le esigenze di un cliente ormai molto attento che ha cambiato totalmente il modo di fare acquisti, non solo online.