Social Media Plan: cos’è e a cosa serve

Social Media Plan: cos’è e a cosa serve

Perché i social diventino una vera risorsa di business serve una strategia, un Social Media Plan che rappresenti una linea guida da tenere sempre presente

Il Social Media Plan è un vero e proprio piano di comunicazione, indispensabile per gestire l’attività dei Social Media, soprattutto se si tratta di aziende. Rappresenta, inoltre, una linea guida da tenere sempre presente, che deve essere coerente con la mission aziendale.

Per realizzarlo è necessario conoscere il settore del mondo digitale e, ovviamente, dei social. Chiaramente più il brand è strutturato, maggiore è la complessità del Social Media Plan. È fondamentale, inoltre, avere chiaro quali sono gli obiettivi che si vuole raggiungere.

Come creare un Social Media Plan

Il Social Media Plan si dovrebbe dividere in tre fasi importanti: analisi, strategia, azione.

Analisi

Primo step è fare un’accurata analisi dello scenario in cui ci si muove per avere un quadro d’insieme preciso. È fondamentale, quindi, capire chi è il target e i comportamenti tipo, come è posizionata l’azienda sul web, sia in termini di posizionamento sui motori di ricerca, sia come brand, conoscere i competitor e studiarli.

Strategia

Partendo dalla obiettivi e seguendo la mission aziendale, la seconda fase consiste nel definire una strategia. Le finalità di un piano strategico possono essere molteplici: aumentare la Brand Awarness, aumentare la credibilità del brand, aprire un presidio di customer care, ecc. È necessario individuare i social su cui si vuole essere presenti e il pubblico a cui rivolgersi, per poi decidere anche il tono di voce e lo stile. Gli obiettivi, poi, devono essere raggiungibili e misurabili. In questa fase è bene decidere anche se si vuole destinare un budget per l’Advertising.


Ti potrebbe interessare: Social Media Marketing: perché la tua azienda non può farne a meno

Azione

Una volta analizzato lo scenario e definita la strategia si passa all’azione vera e propria. La fase operativa è fatta da un calendario di azioni e contenuti, oltre che di risposte ai commenti. In questa fase le attività online si possono integrare con le azioni di marketing tradizionali, a seconda della tipologia di azienda. È importante tenere attivi i canali social sempre ed evitare una comunicazione piatta e impersonale, a favore di una distinguibile che si differenzi dai competitor.