Aumentare le visite al sito: ecco come fare

Aumentare le visite al sito: ecco come fare

Aumentare le visite al sito web della tua azienda è fondamentale per trovare nuovi utenti e potenziali clienti. Ecco tre cose da fare

Un sito web è, per un’azienda, il biglietto da visita necessario in cui raccontare vision, missione e prodotti. Per fare ciò deve essere chiaro, ben organizzato, informativo, usabile e accessibile per gli utenti. Ma come puoi aumentare le visite al sito?

Per garantirsi un aumento del traffico è fondamentale che chi ti conosce torni regolarmente, ma soprattutto che tu possa essere trovato da nuovi utenti e potenziali clienti. Questo obiettivo può essere raggiunto attuando una strategia che coinvolga diversi canali.

Ecco tre consigli su come aumentare le visite al sito

Ottimizza il sito per i motori di ricerca

La SEO è una branca del Web Marketing e si occupa dell’ottimizzazione di un sito web per i motori di ricerca allo scopo di posizionarlo organicamente (senza pagare). Comprende tutte le strategie e le tecniche che permettono al tuo sito di essere presente tra le prime pagine di risultato di Google quando un utente cerca una parola chiave o una frase. Fa parte dell’Inbound Marketing che si concentra sulla creazione di contenuti per attirare utenti. Affinché il tuo sito sia trovato deve essere buon posizionato nella SERP, deve cioè essere tra i primi risultati. Il traffico organico (non a pagamento) è l’insieme di tutte le visite al tuo sito web provenienti dal motore di ricerca.

Crea campagne a pagamento

Alla SEO si può affiancare la SEASearch Engine Advertising, che si effettua attraverso il circuito Google AdWords (ora chiamata Google Ads), la piattaforma che consente di creare campagne di link sponsorizzati e che vengono contrassegnati con la dicitura “Ann”. Si investe su determinate parole chiave associando a queste le attività della tua azienda. Tutti coloro che le cercheranno su Google troveranno il tuo annuncio in alto in bella vista e potranno approdare sul sito dell’azienda. Ovviamente è cruciale la scelta di queste keyword. Puoi pubblicare i tuoi annunci a pagamento anche su Facebook Ads (o Linkedin Ads) ed intercettare un pubblico che potrebbe essere interessato al tuo prodotto. Queste sono utili soprattutto in una prima fase di pubblicazione per aumentare le visite al sito, per rafforzare la brand awareness e anche per aumentare le vendite.


Ti potrebbe interessare: Traffico organico, cos’è e come aumentarlo per ottenere più clienti

Avvia una newsletter

Con il tuo blog/sito web puoi raccogliere email dei lettori ed iniziare a costruire il database per la newsletter. L’email resta un’importante strumento di marketing (e remarketing) per comunicare con i tuoi lettori più affezionati ad un costo irrilevante. La newsletter è uno strumento che, se ben utilizzato, funziona ancora molto ed è in grado di far aumentare le visite al tuo sito, aumentare i contatti e la brand awareness! Ricorda di abbinare contenuti speciali e attrattivi che rimandino al sito web e ad una landing page efficace e chiara per ogni call-to-action.